0%

Il giorno in cui Fiorenza ha rotto Google

Posted By: Groja On:


Dai social al digital marketing il passo (non) è breve.

L’incontro

La domanda è complessa, ma deve essere fatta: cosa vuol dire fare digital marketing nel 2017?
Se è possibile trovare una risposta è probabile che questa, proprio adesso, non sia più valida, non sia più vera, o semplicemente sia già superata.

Ma questo è il bello. Il bello è cercare ogni giorno nuove soluzioni, sperimentare, sbagliare, correggere e riprovare. Una cosa è però certa: fare digital marketing non è necessariamente un lavoro digital, anzi. Ciò che conta è concentrarsi sul valore dell’interazione con gli utenti, ovunque essi siano e (possibilmente) con qualsiasi strumento di comunicazione: verbale, non verbale, digitale o solo di puro branding.

E se poi parliamo di omnicanalità?
Di second-screen experience?
Di Customer Relationship Management?
Di performance analysis?
Di tone of voice?

Parliamone, in italiano, sabato 14 ottobre a Ca’ Foscari Zattere (Tesa 1).

Pietro Rossato cercherà con il pubblico di (non) trovare una risposta a queste domande.


Il relatore

Pietro Rossato, padovano, 31 anni. Dal 2012 lavora in PittaRosso di cui è Digital Manager. Ha studiato marketing a Venezia ed è uno dei fondatori (come ex Station Manager) di Radio Ca’ Foscari.

Ingresso libero.
Per info: rcfvenezia@radiocafoscari.it


Leave a Reply

Play Cover Track Title
Track Authors